Donnerstag, 28. November 2019

AMBIENTE, CREATIVITÀ, INNOVAZIONE. Le chiavi per progredire con la sostenibilità

Sostenibilità: scelta, alternativa o dovere? Mentre buona parte della società ancora si interroga sul futuro del pianeta e osserva da lontano le battaglie della giovane ambientalista Greta Thunberg, il mondo della moda mostra la sua sensibilità per le dinamiche ambientali mobilitandosi in importanti azioni collettive come l’adesione al “Fashion Pact” di Macron o caldeggiando una sensibilità più green sulle risonanti passerelle della Fashion Week di Milano.

Le conseguenze del cambiamento climatico e i fenomeni che stanno sconvolgendo il pianeta preoccupano infatti il settore che, da grande inquinante e sfruttatore di risorse globali, è portato a riconsiderare l’importanza dell’ambiente in cui opera e a impegnare la sua creatività per perseguire progetti sostenibili.

Perfetta coniugazione di aspetti ecologici, etici ed economici, questo nuovo approccio adottato dal fashion world è un indicatore molto chiaro della direzione che stanno prendendo e che continueranno a prendere indotto e segmenti della moda nei prossimi anni. È proprio in questo contesto environment-friendly che si inseriscono le esperienze fieristiche di Expo Riva Schuh e Gardabags, manifestazioni internazionali dedicate a calzatura di volume e pelletteria che stanno tentando un avvicinamento all’argomento.

Riva del Garda Fierecongressi è il primo ente fieristico e congressuale d’Italia ad aver adottato un sistema di gestione sostenibile degli eventi (standard ISO 20121:2013), ma quali progetti fondati sull’etica ambientale, sul riciclo e sulla lotta allo spreco hanno concretizzato fino a questo momento le sue fiere Expo Riva Schuh e Gardabags? E quali esperienze, tra le tante raccontate durante le edizioni di giugno dai loro espositori, hanno brillato per creatività e sensibilità?

L’IMPEGNO DELLA FIERA

L’opening talk dell’edizione estiva 2019 dei due eventi ha consacrato l’attivazione di progetti sostenibili come uno strumento utile a tutta la filiera di settore per rimanere competitiva sul mercato internazionale. In questo contesto Expo Riva Schuh e Gardabags hanno scelto di fare della sostenibilità una filosofia portante adattabile non solo agli edifici e alla strutture impiegate per l’esposizione, ma agli eventi stessi.

L’innovativa figura del Manager della sostenibilità, la creazione di un tavolo di lavoro dedicato al tema e orientato a ideazione e sviluppo, l’impiego di un impianto di teleriscaldamento rispettoso dell’ambiente, la riqualificazione responsabile degli spazi fieristici come unica alternativa, la lotta allo spreco di cibo, l’impiego di oggetti prodotti con materiali riciclabili e il coinvolgimento di espositori, visitatori, partner e fornitori nel loro progetto di disseminazione di una cultura della sostenibilità, rendono i due eventi esempi di buona condotta. In particolare, l’ultima edizione di Expo Riva Schuh ha previsto anche la raccolta da parte dell’ente fieristico di tutti i rifiuti prodotti dalla manifestazione (campioni di scarpe, componenti di stand, moquette) a favore di uno smaltimento più corretto, preciso e consapevole a fine fiera.

L’IMPEGNO DEI SUOI ESPOSITOTI 

A obiettivi etici e sostenibili che colpiscono positivamente per la complicità che dimostrano con la fiera, sembrano ambire anche alcuni espositori di Expo Riva Schuh e Gardabags. Tra le tante esperienze raccolte e pronte per essere carpite e raccontate dalla fiera, spiccano quelle di aziende produttrici di calzature 100% ecologiche realizzate con l’impiego di cotone e gomma naturale, di imprese attente all’artigianalità, soprattutto se legata al miglioramento delle condizioni di lavoro e di vita di un territorio, di società innovative che hanno scoperto nella pianta tropicale Elephant Ear un importante risorsa per confezionare scarpe e accessori eco-friendly, di aziende che realizzano suole in materiale riciclato e di realtà che hanno scelto si sposare una filosofia vegana senza impiegare materiali e sostanze di origine animale.

DIRE, FARE E COMUNICARE

Promuovere tra tutti i suoi stakeholder e condividere con loro una visione che coniughi aspetti ecologici, etici ed economici per il bene di un pianeta che, tra scetticismo e immobilismo prova a sopravvivere e a guardare al futuro: questa è la nuova sfida della fiera che crede nel potere dei piccoli passi e della comunicazione. Ecco perché, la prossima storia di sostenibilità, potrebbe essere anche la tua. Scrivi a info@exporivaschuh.it per raccontarcela e condividi con Expo Riva Schuh e Gardabags il tuo personale impegno per una moda e un mondo più consapevoli.